Rituale satanico durante i Grammy Awards 2014

rituale-perryLa nota cantante americana Katy Perry durante i Grammy Awards 2014 ha cantato la canzone ‘Dark Horse’ compiendo sul palco un rituale in onore del suo padre e padrone Satana. Il culto a Satana si sta diffondendo molto anche tramite cantanti di fama mondiale, che sono in mano alla Massoneria e agli Illuminati che vogliono distruggere il Cristianesimo e instaurare sulla terra ‘la religione luciferina’ (il satanismo). (Tratto da http://giacintobutindaro.org/2014/02/11/rituale-satanico-durante-i-grammy-awards-2014/).

Ecco il video:

Vi ricordo che  il mondo della musica è composto da personaggi che sono a servizio di Satana, il principe di questo mondo. Hanno venduto la loro anima a lui, lo servono e lo adorano. Essi, con la loro musica diffondono messaggi satanici e incitano continuamente alla ribellione contro DIO attraverso i loro testi e la loro scellerata condotta. Incitano alla fornicazione, all’idolatria, all’avidità, ad uccidere e a commettere ogni sorta di peccato contro DIO.  Inoltre essi sono strumenti nelle mani dei massoni e degli illuminati, che servono ad intrattenere le persone evitando in questo modo che si oppongano al loro obiettivo di costruire un unico governo mondiale.

Guardatevi da loro e dall’ascoltare le loro musiche diaboliche. Volgetevi a DIO e alla Sua santa parola.

Haiaty Varotto

Fonte: http://destatevi.org/rituale-satanico-i-grammy-awards-2014/

Katy Perry e gli Illuminati – Wide Awake [Analisi in dettaglio]

di Emauele Fardella

Articoli correlati:

La stenografa che urla al Congresso contro i massoni

‘Mercoledì 16 ottobre negli Stati Uniti è stato raggiunto un accordo tra democratici e repubblicani al Senato per interrompere lo shutdown. Durante la votazione ha preso il microfono una delle stenografe del Congresso gridando “Questa non è una nazione sotto Dio”. Prima di essere allontanata dalla sicurezza ha aggiunto: “Se fosse così, la Costituzione non sarebbe stata scritta da massoni – Dio sia lodato, sia lodato Gesù Cristo” . Come riferito da Fox si tratta della stenografa Dianne Reidy che ieri sera è stata portata in ospedale per un degli esami medici’ (http://video.corriere.it/stenografa-che-urla-congresso/ff43dc30-3734-11e3-ab57-6b6fcd48eb87).

Quando Cecilia Gatto Trocchi confermò l’esistenza di pratiche occulte nella Massoneria

Cecilia Gatto Trocchi (1939-2005) è stata un’antropologa italiana, scrittrice e docente di antropologia culturale. Durante questo programma televisivo, confermò che nella Massoneria è diffuso l’occultismo e il diavolo viene considerato un grande alleato dell’umanità. Chi ha orecchi da udire, oda.

Per approfondire questo aspetto della Massoneria leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’.

Articoli correlati:

Teschio e Ossa – La Fratellanza della morte

teschio-ossa

Foto: Il logo della società segreta ‘Skull and Bones’ e la sede principale presso l’Università Yale

Skull and Bones (‘Teschio e ossa’) è una società segreta che ha la sua sede presso la prestigiosa Università di Yale (a New Haven nel Connecticut). Fu fondata nel 1832 da William H. Russell (1809-1885). Questa società è conosciuta con svariati pseudonimi, tra cui Fratellanza della morte (in inglese Brotherhood of Death), Loggia 322, e L’Ordine. Loro si chiamano anche ‘The Knights of Eulogia’, ossia i ‘Cavalieri di Eulogia’ che è la dea dell’eloquenza a cui i membri rendono il culto durante le loro cerimonie. La denominazione sociale ufficiale dell’organizzazione è Russell Trust Association. La sede principale di questa diabolica società è in un edificio all’interno del vecchio campus di Yale chiamato ‘la tomba’ (vedi foto), dove avvengono riti diabolici in onore del diavolo. Alexandra Robbins, autrice del libro ‘Secrets of the Tomb’ [Segreti della Tomba], sostiene che «Riti e rituali di questa setta sono una via di mezzo fra Harry Potter e il conte Dracula con alterni ruoli per personaggi come il Diavolo, il Papa e Don Chisciotte, che nomina ‘cavaliere di Eulogia’ il nuovo entrato posandogli una spada sulla spalla sinistra». Studenti dell’università di Yale hanno spesso affermato che nelle notti in cui avvengono le cerimonie nella ‘tomba’ hanno sentito grida acute e raccapriccianti provenire dall’interno della tomba.

Sia George W. Bush (presidente degli Stati Uniti dal 2000 al 2008) che il senatore democratico John F. Kerry (candidato alle presidenziali 2004, poi sconfitto dallo stesso Bush) sono membri degli Skull and Bones. Anche il padre di George Bush fa parte di questa società. Ma di essa hanno fatto parte e fanno parte molti altri personaggi influenti e potenti, che fanno tutti parte di coloro che vogliono instaurare un nuovo ordine mondiale: ossia degli Illuminati. Gli iniziati a questa diabolica società sono comunemente chiamati Bonesmen, ed hanno l’obbligo di negare sempre la loro appartenenza alla Skull and Bones. Ogni anno tra gli studenti della Yale University 15 entrano a far parte di questa società occulta.

In queste interviste a Bush e Kerry potete notare il loro rifiuto di parlare della Skull and Bones.

Quello che segue è un articolo dal titolo ‘Il segreto che unisce Bush e Kerry’ scritto dal giornalista Maurizio Molinari sull’appartenenza di Bush e Kerry a questa società.

‘Possibili rivali nelle urne il prossimo 2 novembre, George W. Bush e John F. Kerry hanno differenti vite alle spalle e opposte visioni della società americana, ma ciò che li accomuna è l’essere entrambi dei «Bonesmen», ovvero membri della elitaria setta segreta «Skull & Bones» (Teschio ed Ossa) nella quale vennero cooptati durante i rispettivi periodi di studio passati all’Università di Yale. Fondata 172 anni fa sul modello di analoghe associazioni segrete tedesche e con sede in un edificio di Yale denominato «The tomb» (la Tomba), la setta è fra le più esclusive, potenti e meno conosciute degli interi Stati Uniti. Per decenni ha ammesso solo i figli dell’aristocrazia «wasp» (bianca anglosassone e protestante) capaci di dimostrare di avere tre doti: pedigree famigliare e scolastico al di sopra di ogni sospetto, passione per l’avventura alle frontiere della natura e abilità nell’arte militare.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale sono caduti uno dopo l’altro i veti nei confronti di ebrei, afroamericani, omosessuali e – solo negli ultimi anni – donne, ma basta scorrere l’elenco dei circa 800 membri attuali per accorgersi che la grande maggioranza sono ancora soprattutto «wasp», legati da vincoli di parentela e amicizia.

Nulla da sorprendersi, dunque, se la «Tomba» è diventata un’anticamera del potere americano: da qui sono passate tre generazioni di Bush, l’ex presidente William Howard Taft, l’ex ambasciatore americano nella Mosca di Stalin, Averell Harriman, il fondatore del settimanale «Time» Henry Luce, capi della Cia come James Woolsey, neoconservatori come il sottosegretario agli armamenti John Bolton e il braccio destro di Cheney, Lewis Libby, nonché schiere di 007, giudici della Corte Suprema, deputati, senatori e diplomatici inclusi Paul Bremer III, attuale capo dell’amministrazione militare alleata in Iraq, e democratici come John Kerry. Continua a leggere

Ex massone fa i nomi di ‘pastori evangelici’ massoni in Brasile

stefani-saadStefani Saad, ex massone del 33° grado, dice che quando era nella massoneria era un pastore evangelico che illudeva le persone, ma il Signore lo ha salvato, ed afferma che i dirigenti delle denominazioni evangeliche più importanti, comprese le Assemblee di Dio brasiliane, sono massoni, e le chiese evangeliche sono sotto il controllo della massoneria che opera come una ‘mafia’.
Tra i nomi che lui ha fatto ci sono: Edir Macedo (vescovo e fondatore della Chiesa Universale del Regno di Dio, che peraltro vuole costruire una replica del tempio di Salomone che come sappiamo è un simbolo molto caro ai Massoni); Jose Wellington Bezerra Da Costa, presidente della Convenzione Generale delle Assemblee di Dio in Brasile; Manoel Ferreira pastore delle Assemblee di Dio di Madureira; Silas Malafaia pastore della Igreja Assembleia de Deus Vitória em Cristo di Rio de Janeiro che ha circa 20.000 membri e che è stato vice-presidente della Convenção Geral das Assembleias de Deus del Brasile; e il ‘reverendo’ Isaías de Souza Maciel, della Chiesa Presbiteriana.

Ecco il video in cui lui racconta la sua testimonianza e fa i nomi dei ‘pastori’ massoni.

Aspettiamo che anche qui in Italia qualche ‘pastore evangelico’ massone esca dalle tenebre della Massoneria convertendosi a Cristo e faccia i nomi dei ‘pastori evangelici’ che sono massoni e stanno lavorando per il mostro massonico.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da: http://giacintobutindaro.org/

Articoli correlati:

 

‘Massoneria: dalle tenebre alla luce?’

In questo documentario (in inglese) dal titolo ‘Massoneria: dalle tenebre alla luce?’ viene smascherata la Massoneria. Viene infatti dimostrato che la Massoneria è pregna di paganesimo, che essa ha diverse cose in comune con la magia, il fatto che dietro la Massoneria c’è il culto fallico, e come essa sia contro Gesù Cristo e la sua opera di espiazione in quanto sostiene che l’uomo si può salvare da sè stesso.

L’House of the Temple

house_of_temple_albert_pikeQuello che vedrete in questo video è uno dei luoghi più importanti della Massoneria mondiale: è l’House of the Temple a Washington D.C. E’ il quartiere generale del Rito Scozzese Antico ed Accettato. Osservate presso le due colonne dei serpenti a destra e a sinistra. Fu in questo diabolico posto che nel 1966 il predicatore massone Billy Graham partecipò ad una importante cerimonia massonica assieme ai suoi amici predicatori massoni Norman Vincent Peale e Robert Schuller.

D.C. E’ il quartiere generale del Rito Scozzese Antico ed Accettato. Osservate presso le due colonne dei serpenti a destra e a sinistra. Fu in questo diabolico posto che nel 1966 il predicatore massone Billy Graham partecipò ad una importante cerimonia massonica assieme ai suoi amici predicatori massoni Norman Vincent Peale e Robert Schuller.

In quest’altro video invece vedrete è il museo dedicato ad Albert Pike (1809-1891), massone del 33° grado, Sovrano Gran Commendatore del Supremo Consiglio del R.S.A.A. (Rito Scozzese Antico e Accettato) della Giurisdizione Sud degli Stati Uniti dal 1859 fino alla sua morte, satanista e praticante di magia nera, e autore del libro Morals and Dogma che è considerato ‘La Bibbia della Massoneria di Rito Scozzese’ ‘la cui lettura e il cui studio sono indispensabili per chi voglia essere un Maestro dell’Arte Reale nel senso più vero e profondo’ (Introduzione di Elvio Sciubba in Albert Pike, Morals and Dogma, Edizione Italiana, Bastogi Editrice Italiana, Foggia 2004, Vol. 1, pag. 17). Il museo è all’interno dell’House of the Temple, il che conferma la grandissima importanza che ha Albert Pike nella Massoneria a livello mondiale. Dico questo perchè alcuni massoni, nella loro astuzia, quando gli si citano delle parole di Albert Pike, vorrebbero farci credere che si trattava semplicemente di sue personali opinioni e idee. Nessuno di costoro vi seduca, perchè la Massoneria mondiale si basa molto sul suo libro Morals and Dogma.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Video shock che smaschera la Massoneria

massoneria-video-shock-turchiaIn questo video vedrete alcune scene riprese di nascosto in alcune logge massoniche in Turchia, che fecero molto scalpore e scandalo quando furono trasmesse a suo tempo sulla televisione.
Nella prima parte (fino al min. 5:52) vedrete alcune fasi del rituale di iniziazione massonico, tramite il quale un ‘profano’ diventa ‘massone’ dichiarando ai massoni presenti davanti al ‘Maestro Venerabile’ (il capo della loggia) di accostarsi alla Massoneria perchè vuole ricevere la luce. Potete tra le altre cose assistere al giuramento che fanno i massoni quando vengono iniziati, con il quale giurano di non rivelare a nessuno dei ‘profani’ quello che vedranno e sentiranno nella loggia (pena gravi conseguenze per lui), e di impegnarsi a raggiungere gli obbiettivi della Massoneria, e di obbedire ai principi della Massoneria. Il rituale del puntamento delle spade verso l’iniziato viene spiegato in questa maniera: significa che da quel momento in avanti, se la sua vita sarà attaccata, i massoni lo difenderanno. Considerate dunque a quale rituale diabolico si sottopongono quegli ‘evangelici’ che decidono di entrare nella Massoneria.
Nella seconda parte (5:53-7:16), vedrete un rituale di adorazione satanica a cui possono partecipare solo massoni del 33 grado (il massimo grado nella Massoneria del Rito Scozzese Antico ed Accettato). Viene detto che il maestro anziano che ha fatto il rituale beveva il sangue di una capra che era stata sacrificata a Satana nel mezzo della loggia.
Nella terza parte (7:17-8:7), la celebrazione di un matrimonio all’interno di una loggia.

Ben dice l’apostolo Paolo: “Non siate dunque loro compagni; perché già eravate tenebre, ma ora siete luce nel Signore. Conducetevi come figliuoli di luce (poiché il frutto della luce consiste in tutto ciò che è bontà e giustizia e verità), esaminando che cosa sia accetto al Signore. E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele; poiché egli è disonesto pur di dire le cose che si fanno da costoro in occulto. Ma tutte le cose, quando sono riprese dalla luce, diventano manifeste; poiché tutto ciò che è manifesto, è luce. Perciò dice: Risvegliati, o tu che dormi, e risorgi da’ morti, e Cristo t’inonderà di luce” (Efesini 5:7-14).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Articoli correlati: